Avviso disservizi PA DIGITALE – Informiamo che temporaneamente gli Uffici comunali non possono accedere alle banche dati e sono impossibilitati ad erogare i servizi ai cittadini

Un attacco ransomware ha colpito i Data Center di WestPole S.

Data:
12 Dicembre 2023

Avviso disservizi PA DIGITALE – Informiamo che temporaneamente gli Uffici comunali non possono accedere alle banche dati e sono impossibilitati ad erogare i servizi ai cittadini

Un attacco ransomware ha colpito i Data Center di WestPole S.p.A., un service provider italiano che ospita molte applicazioni della pubblica amministrazione (PA) tra le quali Urbi Smart che è il sistema informativo gestionale web di PA Digitale S.p.A. utilizzato dal Comune di Fabrica di Roma.

Pertanto gli uffici comunali non possono accedere alle banche dati e sono impossibilitati ad erogare i servizi ai cittadini.

Inoltre le sezioni del sito web istituzionale ALBO PRETORIO ON LINE, AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE, SERVIZI ONLINE–URBI SMART e ARCHIVIO ATTI AMMINISTRATIVI, che sono gestiti da PA Digitale S.p.A., non sono accessibili ed è stata creata una sezione dedicata alle pubblicazioni urgenti all’interno dell’Albo Pretorio dell’Ente chiamata ALBO PRETORIO PROVVISORIO.

PA Digitale, che utilizza WestPole per alcuni suoi servizi forniti alle PA, sta informando i suoi clienti, che a causa di un significativo evento che ha interessato il proprio fornitore dell’infrastruttura cloud, i suoi sistemi non sono disponibili a partire dall’8 di dicembre.

COMUNICATO PA DIGITALE:

PA Digitale S.p.A. informa

che i suoi sistemi, a causa di un significativo evento di sicurezza che ha interessato il proprio fornitore di servizi cloud Westpole S.p.A., non sono disponibili a partire dalla prima mattina dell’8 dicembre 2023.

Da preliminari comunicazioni ricevute, la società Westpole S.p.A. notificava di aver riscontrato la cifratura della propria intera infrastruttura informatica, che risultava così interamente compromessa.

PA Digitale S.p.A. esprime il proprio rammarico per questa spiacevole vicenda, indipendente dalla propria volontà e al di fuori del proprio controllo e sta attivamente operando per ottenere dal fornitore Westpole S.p.A. il ripristino di un’infrastruttura affidabile, assieme ad una dettagliata ricostruzione dell’evento e delle conseguenze.

L’obiettivo di PA Digitale S.p.A. è quello di assicurare il rapido ripristino a partire dai prossimi giorni delle funzioni essenziali e, progressivamente, il patrimonio informativo e di dati disponibile.

Al momento non risulta esfiltrazione di dati.

Westpole S.p.A. prima e conseguentemente PA Digitale S.p.A. poi hanno provveduto alla denuncia dell’accaduto alle Autorità competenti.

PA Digitale S.p.A., perciò, non appena otterrà le necessarie informazioni sull’incidente dal fornitore dei servizi cloud Westpole S.p.A., procederà a comunicazioni di dettaglio agli utenti.

Pieve Fissiraga, 11/12/2023

Allegati (1)

Ultimo aggiornamento

1 Gennaio 2024, 13:50

Skip to content